Franchising Negozi Automatici 24h, aprire un negozio di distributori automatici

Anche se non c'è un vero e proprio negoziante che vende direttamente al cliente, l'iter burocratico e amministrativo per avviare questo tipo di attività non è diverso da quello di qualsiasi altra attività di commercio al dettaglio.

Vi sono degli obblighi civili e fiscali che di norma devono essere adempiuti a prescindere dal tipo di prodotti che si intende vendere (alimentari o non alimentari che siano) e sono i seguenti:

  • il soggetto intestatario dell'attività deve aver compiuto la maggiore età e non essere stato dichiarato fallito o chiamato in causa in procedure concorsuali;
  • deve aprire regolare partita IVA o in forma societaria o come singolo;
  • deve iscriversi al registro delle imprese ed eventualmente effettuare l'iscrizione all'INPS;
  • deve effettuare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da inviare al comune in cui intende operare (questi ultimi 3 punti possono essere espletati dal proprio commercialista).

Oltre ai punti di cui sopra se si intende aprire un negozio di distributori automatici per proporre anche o solo prodotti alimentari è necessario che il titolare dell'attività abbia frequentato il corso ICAL; corso organizzato da vari enti pubblici sulle norme igienico-sanitarie HACCP che rilascia l'omonimo attestato al frequentante. Il suddetto attestato è facoltativo se si ha lavorato per due anni negli ultimi cinque nel settore alimentare o della ristorazione.

Di seguito presentiamo le migliori opportunità per aprire distributori automatici in franchising o dei veri e propri negozi di distributori automatici.

Puoi scegliere tra 0 marchi

Al momento non ci sono franchisors in questa categoria